SYLVAIN GIUNTOLI

2014 Superbike World Champion

Sylvain Guintoli sembrava aver fatto una scelta sbagliata trovando posto nel team Tech 3 Yamaha nel 2007, ma è la sua ricompensa per aver trascorso 4 stagioni come privato. La sua associazione con la squadra francese gli permette, nel 2002, di trovare una wild card per il gran premio di Francia.

Il pilota che risiede in Inghilterra ha la sua occasione e con un ottimo gran premio a Le Mans si consacra definitivamente. Il già pilota di scooter, approda quindi alla sua seconda stagione in MotoGP™ con un nuovo team e una nuova sfida.

È tra i migliori della classe 250cc con team privati, ed in sella ad un'Aprilia centra il nono posto in classifica generale nel 2006.

Fa bene l'anno successivo rimanendo nei primi dieci sempre, eccezion fatta per due gran premi su 17, con un eccellente 4 posto in Giappone.

Il 2008 è il primo anno su Ducati mentre per la stagione successiva è con il team Suzuki sempre nella massima competizione delle derivate di serie.

Nel 2011, oltre a continuare nella competizione sempre in sella ad una Ducati sostituisce Loris Capirossi nel team Pramac in MotoGP™ ma è nel 2013 che avviene la sua svolta sportiva e diventa pilota Aprila in WorldSBK guidando la moto che la stagione precedente era stata di Max Biaggi.

È il riferimento della competizione e nel 2014, all’ultimo Round, batte il campione del mondo in carica Tom Sykes dopo un’annata di punti e sole top 10.

Per il 2015 viene ingaggiato dal team Pata Honda, il compagno di squadra è l'olandese Michael van der Mark fresco vincitore del mondiale Supersport. Nonostante due campioni del mondo in squadra, la moto non è molto competitiva e Guintoli non è in grado di difendere il titolo accontentandosi del sesto posto in classifica finale.

Per il 2016 si trasferisce nel team Pata Yamaha dividendo il box con Alex Lowes la nuovissima YZF-R1. Durante la Superpole 2 del Gran Premio d'Italia a Imola cade procurandosi una lieve frattura al malleolo sinistro ed è costretto a saltare a rientrare a metà settembre per il Round del Lausitzring e sarà undicesimo finale.

Nel 2017 è nel Campionato Britannico Superbike alla guida di una Suzuki GSX-R1000 ma è proprio dal team di Hamamatsu in MotoGP™ che arriva la chiamata per sostituire l’infortunato Alex Rins dal GP di Francia.